Olio Extravergine di Oliva Puglia Peranzana

Olio Extravergine di Oliva Puglia Peranzana

La Puglia vanta una riconosciuta tradizione culinaria a base di prodotti agricoli. Tuttavia, il territorio offre un’eccellente quantità di specialità di pesce, provenienti dai due mari, e di carne, in particolare per le specialità equine e ovine. La Puglia è rinomata inoltre per l’elevata produzione di grano, dal quale si ottengono differenti varietà di pasta e di pane, e per la lavorazione del latte, che consente di ottenere formaggi freschi unici. Inoltre, tra le sue eccellenze si ricordano la notevole varietà di vini, ma soprattutto l’Olio Extravergine d’Oliva Pugliese con il suo sapore deciso e fruttato che viene proposto ad un prezzo ottimo per la sua qualità.

Quest’ultimo merita una particolare attenzione anche grazie alla sua elevata qualità, che lo ha reso un prodotto DOP esportato in Italia e nel mondo.

Ogni fase del processo di produzione segue il metodo tradizionale, dalla molitura alla gramolatura, fino alla chiarificazione e all’imbottigliamento finale. In nessun caso vengono utilizzate sostanze chimiche per l’estrazione, esso viene piuttosto eseguito meccanicamente.

La quantità prodotta in regione è la più alta d’Italia.

L’OLIO EXTRAVERGINE PUGLIESE è utilizzato nella cucina per condire le tante specialità del territorio.

Piatti a base di ortaggi e verdure.

Dalla varietà di ortaggi del territorio si ottengono le minestre tipiche.

Il “pancotto” è una tipica minestra costituita da borragine, finocchi, cicoria, zucchine, patate, cipolla e lardo.

Le “cime di rapa” sono i tipici broccoli del barese, utilizzati come condimento per la pasta.

Vanno ricordati inoltre i piatti a base di legumi come l’ “ampanad”, pasticcio a base di fave, e i “ciceri e tria”, preparati nel leccese. I “cauciuni” di San Nicandro sono invece dei dolci fatti con ceci, cioccolato e cannella.

Piatti di carne.

Tra le pietanze a base di carne vanno ricordate le specialità equine e ovine, dalle quali si ottengono i tradizionali secondi, oltre a degli straordinari ragù.

La “brasciola” è un involtino di carne equina che viene riempita con capperi e pecorino.

Gli “gnemeriddi” sono spiedini di carne d’agnello cotti con un sistema che permette allo spiedo di conservare i grassi sulla carne, donando alla stessa un sapore singolare.

Sempre con carne d’agnello, si preparano le “cutturidde”: la pietanza viene messa in un tegame e viene ricoperta di pecorino.

Le “zampine” sono salsicce alla brace con pomodoro, formaggio e prezzemolo.

Altra specialità che può essere gustata nella provincia di Bari è la carne d’asino.

Piatti di pesce.

I frutti di mare vengono cucinati soprattutto come condimento per i primi piatti.

Non mancano tuttavia PIATTI TIPICI PUGLIESI di solo pesce, come il “ciambotto barese”: un piatto costituito da triglie, merluzzi, ghiozzi, cozze, canocchie, totani e scorfano. Il pesce viene soffritto in padella con uno spicchio d’aglio e del prezzemolo, poi bollito, infine ricoperto da un mestolo di brodo e servito in una pletora.

Particolarmente apprezzabili sono le cozze delle zone di Varano e Taranto.

L’ “orata di San Nicola” è un tipico pesce azzurro del barese, mentre le “alici arraganate” sono fritte e ricoperte con mollica di pane.

Pane, pasta e formaggi.

Oltre al famoso pane di Altamura, sono tipici prodotti pugliesi anche le “frise” e i tarallini, che condite con l’olio extravergine dell’Azienda Pannarale sono il massimo del gusto, l’olio in questione, il migliore, lo potete trovare solo seguendo questo LINK.

I più famosi formati di pasta sono le “orecchiette”, i “cavatelli”, i “troccoli” e le “lagane”.

La “burrata” è un morbido formaggio fresco fatto con latte di bufala ripieno di “stracciatella”, mentre la “ricotta forte” è un formaggio di capra da spalmare.

Ed ovviamente tutti questi cibi vengono conditi con un buonissimo Olio Extra Vergine di oliva di qualità venduto ad un prezzo di vendita davvero eccellente.

Vini.

I vini più famosi sono il “Primitivo di Manduria” e il “Negramaro del Salento”. Altri rossi celebri sono il “Castel del Monte” e il “Nero di Troia”.

Un trionfo di sapori e di profumi tipici e caratteristici del sud d’Italia.

 


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/futur392/public_html/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 399